Chi ha inventato la festa della befana?

witch g82e39835b 640

La befana è un personaggio terrificante delle fiabe che farà correre ogni bambino verso la propria mamma. Ma chi è stato il primo autore a creare questa terribile strega e da dove viene la befana? Sebbene esistano molte teorie diverse su chi abbia inventato la strega e perché, non esiste una risposta univoca. Detto questo, abbiamo alcune idee sull’origine della strega, su chi l’ha inventata e sul perché sia ancora così popolare oggi.

Ecco tutto quello che c’è da sapere come nasce la befana.

Chi ha inventato la Befana?

La Befana fu menzionata per la prima volta in una poesia italiana scritta da Giambattista Basile nel 1634. All’epoca, la Befana era una vecchia strega che faceva visita ai bambini durante la festa dell’Epifania. Il poeta sosteneva che la Befana fosse una strega che distribuiva dolci e regali.

Poiché Basile non aveva figli, non conosceva l’aspetto della Befana, la descrisse come una donna anziana con il naso adunco e i denti neri. Nella sua storia, il ruolo della Befana era quello di punire i bambini che erano stati cattivi durante l’anno.

La befana non è quindi un personaggio cattolico e cristiano e ovviamente non se ne trova traccia nella bibbia, trattandosi a quanto pare di una festa “pagana” e non legata alla chiesa o ad una religione.

Cosa rappresenta la Befana?

La Befana è una strega con una lunga barba ispida e un aspetto terrificante. Le sue rughe, il naso adunco e i denti neri la fanno sembrare un mostro terrificante. La Befana rappresenta una donna anziana che porta doni ai bambini a Natale. Di solito fa visita ai bambini che si sono comportati bene durante l’anno, ma anche ai bambini cattivi.

Nel Medioevo, la Befana era una strega che portava ai bambini dolci e regali. Altre storie raccontano che la Befana era la madre dei Re Magi che visitarono Gesù a Natale. In alcuni Paesi, la Befana è una strega che porta carbone ai bambini cattivi. In alcune culture, la Befana è una strega che visita solo i bambini cattivi.

 

Quando è nata la Befana?

Secondo il Porrúa Dictionary of Literary Biography, la Befana è nata nel XVII secolo. La Befana era un personaggio di un poema italiano scritto da Giambattista Basile. In questa poesia, la Befana era una donna simile a una strega che distribuiva dolci e regali ai bambini durante la festa dell’Epifania. Secondo l’Enciclopedia del Natale, la Befana è nata nel XVIII secolo. In questo periodo, la Befana era una strega che visitava i bambini a Natale e distribuiva dolci e regali. Nel XIX secolo, la Befana era una donna che visitava i bambini e distribuiva dolci e regali.

Chi ha inventato la festa della befana?

La tradizione della Befana potrebbe risalire a un insieme di antichi riti propiziatori pagani che si svolgevano nell’Italia settentrionale, centrale e meridionale tra il X e il VI secolo a.C., quando si osservavano i cicli stagionali legati all’agricoltura, che simboleggiavano la rinascita di un nuovo anno dopo il raccolto dell’anno precedente.

In queste zone veniva venerata la divinità persiana Mitra e altre religioni, tra cui il mitraismo, il culto celtico e altre antiche religioni legate all’inverno boreale.

Gli antichi Romani crearono le loro cerimonie e le collegarono al calendario romano, che veniva utilizzato per determinare l’interregno temporale tra il solstizio d’inverno e la comparsa del Sol Invictus, una divinità del tardo Impero Romano che era una varietà di divinità.

La dodicesima sera dopo il solstizio d’inverno, la morte e la rinascita di Madre Natura venivano celebrate come l’ultimo respiro della natura.

Secondo alcuni studiosi, la figura femminile qui raffigurata sarebbe legata alla dea lunare Diana, che sarebbe stata collegata sia alla caccia che alla vegetazione, e secondo altri a una divinità minore nota come Sàtia (dea della sazietà) o Abùndia (dea dell’abbondanza). Alcuni studiosi ipotizzano che la Befana possa essere collegata a un’antica festa romana che si svolgeva in inverno e che onorava Giano e Strenia (da cui deriva il termine “strenna”) e durante la quale si scambiavano doni. La Befana farebbe anche riferimento ad alcune figure importate dalla mitologia germanica come Holda e Berchta, che erano ancora una volta personificazioni della natura invernale al femminile.

Origini della Befana: Conclusione

La Befana è una strega che visita i bambini a Natale e distribuisce loro dolci e regali. La Befana è una donna anziana che fa visita ai bambini e regala loro doni e dolci. La Befana è una strega che a Natale fa visita ai bambini e regala loro doni e dolci.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *