Perché il natale mette tristezza

doll figures 3015495 640

Perchè il Natale mette tristezza? Nonostante sia il periodo più magico dell’anno, per molte persone il Natale è un momento triste e malinconico. Vediamo insieme il perché di questo fenomeno.

Le vacanze e le grandi ricorrenze come il Natale e il Capodanno, sono fattori di rischio per chi soffre di malessere emotivo grave come la depressione. Secondo alcuni studi una persona su due in questo momento particolare dell’anno si sente giù di morale.

Perché il natale mette tristezza: Sentirsi soli durante le feste

Se ti chiedi spesso “perché il Natale mi rende triste”, devi sapere Il senso di solitudine che assale durante le feste è dovuto dal fatto che proprio in questo particolare periodo dell’anno, il bisogno dell’altro, il senso di accudimento o la mancanza di affetti importanti ci porta a sentirci più soli.

Le festività in generale, ma in modo particolare quelle Natalizie, dandoci modo di rallentare i ritmi, ci portano a pensare di più: che sia a una fine di una relazione, a un lutto recente, a chiedersi il senso della vita o a delle questioni irrisolte che in modo involontario ci portano a farci sentire più soli e tristi.

Quindi, possiamo constatare che il Natale non è un fattore di rischio per l’umore ma è proprio l’atmosfera che crea e che porta a sentirsi soli durante le feste, oltre che a sentirci più tristi e fragili con maggiore facilità.

Christmas blues e la malinconia a Natale: cosa è?

Per alcune persone il Natale può diventare un vero e proprio problema: viene chiamato Christmas Blues,ed è una vera e propria depressione temporanea e compare appena si accedono le prime luci natalizie e scompare alla fine delle feste.

Le ragioni per cui può apparire il Christmas Blues (depressione natalizia) sono diverse, possono essere ad esempio l’assenza di una persona cara che essendo il Natale un momento dove la famiglia si riunisce, si fa sentire più del solito oppure anche un lutto recente.

Ma non solo, ci possono essere ragioni extrafamiliari, come la nostalgia della felicità che si provava a Natale da bambini e che non torna più.

Secondo gli psicologi, c’è chi proprio non ama questa festa e quindi sta male solo al pensiero di doverne vivere i riti.

Forse ti interessa: In chiesa si può fare l’albero di natale?

Per trarre una conclusione, il senso di solitudine, il fattore del Christmas Blues quello che per molte persone e il periodo dell’anno che viene più amato in assoluto, per altre diventa un vero e proprio disagio.

Quindi chi si chiede “perché il Natale è malinconico?” Sappi che non è la festa in sé ad esserlo, ma sono queste persone che purtroppo la vivono male.

Anche se in questo articolo ti abbiamo parlato di quanto alcune persone il Natale non lo amano, e non lo vivono con la stessa magia con cui andrebbe vissuto, non dobbiamo mai dimenticare di viverlo come un occasione per vedere una persona che magari durante l’anno non riusciamo a vedere spesso, di dare quell’abbraccio che non siamo riusciti a dare e di dire quel semplice “ti voglio bene”.

Alla fine il Natale è davvero magico se lo viviamo con il cuore e con la stessa e meravigliosa incantevolezza che solo un bambino ha.

bf51015cb510cc9e3058b91fd33382c4?s=250&d=mm&r=g
Latest posts by admin (see all)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *