L’Arcivescovo ha chiarito lo spirito che anima il secondo ciclo dei «Dialoghi»: «Col lavoro che abbiamo intrapreso sulla tematica Naturale/Artificiale ci aspettiamo un passo avanti anche nella vita civile»

1-135458

Neuroscienze e biotecnologie stanno cambiando in profondità la nostra vita e siamo solo agli inizi. Il tentativo di questo secondo ciclo dei Dialoghi è di favorire la capacità di confronto tra persone che hanno visioni del mondo diverse su queste tematiche così incisive per la vita sociale.