Le parole di monsignor Delpini hanno concluso la serata allo Studio Melato

delpini

«Con i “Dialoghi di vita buona” non vogliamo proporre un’esercitazione accademica, ma porre domande e coinvolgere nella ricerca delle risposte». Così l’Arcivescovo nel suo saluto conclusivo alla prima serata dei Dialoghi 2019-2021. E ha proseguito: «Essere milanesi può essere interpretato come un dovere qualcosa agli altri e non come un piedistallo da cui esibire le proprie eccellenze»