Il filosofo ha analizzato le condizioni attraverso le quali si può realizzare una nuova stagione di partecipazione politica

cacciari

Massimo Cacciari, filosofo e membro del Comitato scientifico dei Dialoghi di vita buona, ha messo in guardia rispetto i pericoli che corre la partecipazione politica: «Anche nella lotta politica più dura c’è una condizione che non può venire meno: la responsabilità per cui rispondere allo stato delle cose e alle domande della società. Se manca la responsabilità e rimangono solo le convinzioni, si annulla la prassi democratica. Una politica che segue solo le passioni è la morte della democrazia»