Alle 21, presso il Teatro Sacro Cuore di Triante, il Decanato promuove una serata di riflessioni e testimonianze sui cambiamenti che investono relazioni sociali e rapporti e che interessano anche la vita culturale e spirituale

A Monza papa Francesco celebra la Santa Messa al parco

È il primo appuntamento promosso dalla Chiesa monzese dopo la visita di papa Francesco, quello previsto per giovedì 11 maggio, a partire dalle 21 presso il Teatro Sacro Cuore di Triante (via Duca d’Aosta 8/a). Un appuntamento non solo di riflessione e pensiero, ma anche di racconto e di testimonianza. Un incontro che si inserisce nell’ambito dei «Dialoghi di vita buona», ciclo voluto dal cardinale Angelo Scola e fatto proprio dai Decanati della diocesi. Con l’incontro dell’11 maggio la Chiesa monzese invita la città a interrogarsi sui cambiamenti che investono le nostre relazioni sociali e i nostri rapporti economici e che interessano anche la vita culturale e spirituale della città.

La serata prevede due fasi distinte, ma fortemente collegate. Nella prima intervengono il sociologo dell’Università Cattolica Giovanni Castiglioni e il gesuita Giuseppe Reggio SJ, caporedattore della rivista Aggiornamenti Sociali. Castiglioni avrà il compito di presentare la fotografia anagrafica di Monza, città in continuo cambiamento. Quanti sono gli immigrati, quale incidenza rispetto alla forza lavoro complessiva? Quale evoluzione per le persone over 65? E per i giovani? Come è cambiata la famiglia monzese in quest’ultimo decennio? Domande a cui Castiglioni proporrà una risposta. Padre Reggio, invece, prendendo spunto dalla fotografia anagrafica di Monza e dalle riflessioni di papa Francesco durante la recente visita, metterà in luce le sfide che il mondo cattolico e la Chiesa di Monza sono chiamati ad affrontare.

Successivamente spazio alle testimonianze di monzesi impegnati nella vita sociale, economica e formativa della città: Anna Cavenaghi, dirigente scolastico, e Pietro Fontana, imprenditore, presenteranno le rispettive esperienze personali di cattolici e cittadini che hanno a cuore il bene comune, la crescita umana e culturale della comunità.

Seguiranno le domande, il dibattito e le conclusioni. Modererà l’incontro il giornalista Fabrizio Annaro.

L’iniziativa è promossa dalla Commissione per l’Animazione sociale della Chiesa del Decanato di Monza. Ingresso libero